Il nuovo simbolo del Bushidokai Dojo

Dopo quasi 15 anni di attività il Bushidokai Dojo cambia il suo simbolo!

Nel novembre 2003 il dojo GorinBushidokai aprì i battenti presso la sede dell’associazione Centrolistico con il suo primo corso di Bushido, comprendente lezioni di Aikido, Judo e Iaido. Nel 2007 il dojo saluta con gratitudine le lezioni di Judo e nel 2015 il corso di Iaido che si è spostato presso il Dojo yamato ed è tenuto  da Angelo, l’allora allievo più anziano del dojo GorinBushidokai divenuto yudansha e determinato a proseguire lo studio e la ricerca della disciplina insieme al suo insegnamento nel nuovo dojo. Dal 2010 il dojo si è affiliato, dopo aver fatto parte della organizzazione KaishinKai alla quale va tutta la nostra gratitudine, rispetto e amicizia, al Tendoworld avendo preso la decisione di seguire la linea didattica del Maestro Shimizu e studiare il suo stile di Aikido, il Tendoryu.

In questi anni il dojo quindi ha vissuto tanti cambiamenti conseguenti la naturale evoluzione di un gruppo di persone che cammina insieme e che manifesta le proprie preferenze. Quello che è sempre rimasto e che è stata da subito la connotazione principale del dojo, che non a caso nasce nel Centrolistico e che ne è da sempre parte integrante, è l’attenzione alla cura del benessere del corpo e della mente, propria e del compagno di pratica, della ricerca di un significato morale dei propri gesti “atletici” nel naturale cambiamento e sviluppo di una sensibilità e armonia con gli altri, propria delle discipline olistiche. L’accoglienza, il calore umano, la concentrazione nel sorriso e il conseguente sviluppo di un profondo senso di amicizia che lega le persone che animano il dojo, praticanti e insegnanti che siano, sono valori che tanto quanto quelli descritti in precedenza vengono rappresentati nel nuovo simbolo: la Gru che emerge dalla Spirale. La spirale che è un simbolo strettamente correlato all’aikido e allo sviluppo dell’energia tanto nella singola tecnica quanto nel rapporto con l’altro, che descrive un movimento in avanti in profondità con un senso di ritorno sui punti (ad esempio la pratica delle stesse tecniche ripetute migliaia di volte con una sempre maggiore e rinnovata competenza e consapevolezza) . La gru che è simbolo di salute e longevità in tutto l’oriente e fortemente associata al Giappone come simbolo di realizzazione dei desideri che nascono dal cuore, è anche simbolo di speranza e di pace come rappresenta la statua dedicata a Sadako Sasaki, la bimba giapponese che a 12 anni morì di leucemia a seguito delle radiazioni della bomba atomica che esplose 10 anni prima vicino alla sua abitazione. Ai piedi della sua statua che la rappresenta nell’atto di far volare una gru verso il cielo è riportata questa frase: Ecco la nostra speranza e preghiera: che la pace regni nel mondo.

E vorrei davvero che questa speranza fosse nutrita e animata nei e dai gesti che quotidianamente compiamo nel dojo e poi fuori dal dojo, come effetto della pratica dell’Aikido, disciplina che nella mente del suo straordinario fondatore può condurre il praticante verso la Pace e l’armonia universale.  Dal simbolo della gru spiraliforme emerge l’ideogramma “TenDo” “via del cielo” nome della scuola di Aikido fondata dal nostro caposcuola Kenji Shimizu, che abbiamo l’onore di rappresentare sul territorio italiano insieme ad altri dojo amici di Leno e Latina.

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s